logo porthos

Indipendenti da sempre,
ci occupiamo di vino, cibo e cultura

Il tuo carrello è vuoto

ico fbico twico isico gplusico ytico yt

Archivio

Gravner Josko - sulla certificazione dei vini naturali

Il parere di Josko Gravner – Azienda Agricola Josko Gravner (Oslavia - GO).

Josko Gravner – Azienda Agricola Josko Gravner– Vini Naturali: certificazione o no? Se sì, quale?
Credo che il problema da cui è scaturita tutta questa confusione nel mondo del vino sia lo stesso che ha stravolto tanti altri ambiti: i soldi! Guardi a cosa è stato ridotto il calcio: allo stesso modo anche il mondo del vino non è stato risparmiato, infatti da quando sono entrati in gioco gli interessi degli industriali, la nuova generazione di contadini, banche e assicurazioni, il normale amore per la terra ha dovuto lasciare spazio alla complicata passione per il business.
Ed è così che un settore semplice come quello del vino è diventato complesso. Io vengo da una famiglia di contadini: per noi il vino è sempre stato tale, buono o cattivo. L’enologia moderna ha soppiantato l’esperienza di migliaia di anni e oggi il vino non è più solo la bevanda a cui eravamo abituati, ma ci dicono che può essere biologico, naturale, non filtrato, filtrato, vero, biodinamico, senza solforosa, ecc.
Lei mi chiede cosa ne penso dei vini naturali, se è giusta o meno una certificazione.
Non so quale sia la risposta, perché io faccio il vino, il mio e non quello dettato da un disciplinare o da una tendenza! E per farlo, cerco di rispettare al massimo la mia terra, avendo riguardo per l’intero ecosistema.
In tutti questi anni ho visto l’inutilità dei disciplinari e delle certificazioni perché alla base di ogni vino, prima ancora dell’uva, ci dovrebbe essere l’onestà del produttore, che non si impara andando a scuola o aderendo a regole di produzione. E tanto meno può essere certificata.


Josko Gravner
Azienda Agricola Josko Gravner – Oslavia (GO)

Riviste

Libri