Manteniamoci giovani – vita e vino di Emidio Pepe: uve conferite e uve proprie

Abbiamo avvertito una differenza di tessuto tra i vini ottenuti da uve acquistate dai conferenti e quelli di proprietà. Il profilo del Montepulciano pre anni ’90 è cambiato. Da eterei e meno materiali sono diventanti più introversi, cupi, profondi. Nonostante questa consistenza continuano a mantenere un’agilità gustativa non indifferente e dal dialogo molto fertile con l’aria. La scelta di fidarsi solo dalle proprie uve avviene nel periodo in cui Stefania, allora ancora in azienda con Emidio, intuisce l’idea biologica del vino e la necessità di certificazione.

riprese e montaggio di Davide Vanni, foto di Giulia Cerro

SANDRO BRUNO SANGIORGI
ema13292@hotmail.it